Numero verde
800589004
X
Prenota adesso
la tua visita!


È semplice, compila il form e saremo noi a contattarti!

Prenota

X

Lipofilling 

Impianto di grasso 

lipofilling
New Call-to-action

Di cosa si tratta?

Con questa tecnica si trasferisce una parte di tessuto adiposo in eccesso da una regione anatomica del corpo per essere destinato in zone che hanno perso volume. Con questo intervento si possono risolvere criticità come labbra sottili, viso scavato, mani invecchiate, cicatrici atrofiche o malformazioni congenite, seno ipotrofico, ecc. Non ci sono pericoli di rigetto in quanto il tessuto adiposo è dello stesso soggetto. Ogni zona del corpo carente di volume può essere, grazie al lipofilling, rimodellata. Generalmente, attecchisce il 40-80% del grasso puro impiantato.

Per chi è indicato il lipolifting?

Per tutti gli uomini e le donne che non sono soddisfatti del proprio corpo e che non vogliono dipendere da sostanze riassorbibili per la correzione dei propri inestetismi.

Come avviene l’intervento?

Si ricorre ad una anestesia locale, raramente a sedazione farmacologica. Si procede con differenti tecniche, a seconda dei casi. Prima di tutto si effettueranno delle incisioni nella zona prescelta per poi procedere al prelievo del grasso con piccole cannule collegate a siringhe. Dopo adeguato trattamento, tramite centrifuga, il grasso puro ottenuto viene destinato ad essere trapiantato sotto la pelle della zona interessata dallo svuotamento. Il tutto per una durata che varia dai 30 ai 90 minuti. Si termina con il bendaggio della zona.

Ci sono rischi di effetti collaterali?

Gonfiore ed ecchimosi sia nelle zone di prelievo, che in quelle di impianto sono di routine.  Leggera dolenzia, facilmente controllabile con terapia farmacologica domiciliare.

Con che risultati?

Dopo circa sei mesi, con la stabilizzazione, il risultato sarà definitivo.

Cosa succede nella fase post operatoria?

Il paziente sarà visitato dal chirurgo per valutare il suo stato di salute, grazie anche ad opportuni esami clinici, e dall’anestesista in caso di sedazione farmacologica. Vanno sospesi i farmaci anticoagulanti per pochi giorni antecedenti l’intervento.
 

Riassumendo

Durata dell’intervento: tra 60 e 90 minuti.

Anestesia: anestesia locale e/o sedazione farmacologica.

Tipo di ricovero: in day hospital, con ritorno a casa dopo qualche ora dalla fine dell’intervento. Nel caso dei bambini vi è anche la possibilità di una notte di degenza.

Ritorno al sociale: qualche giorno di riposo. Nei bambini la ripresa della scuola è indicata dopo
non meno di 15 giorni. Attività sportive solo dopo uno o due mesi dall’intervento.

Esposizione al sole: dopo un mese, per evitare che l’eccessivo calore aumenti il gonfiore e ritardi 
la guarigione dell’ematoma.
condividi
richiedi informazioni

Ti potrebbe interessare anche...

Casi clinici
Ultime dal Blog