Numero verde
800589004
X
Prenota adesso
la tua visita!


È semplice, compila il form e saremo noi a contattarti!
X

Liposuzione

Rimodellamento del corpo

liposuzione
New Call-to-action

Di cosa si tratta?

Erroneamente, la liposuzione viene associata ad un intervento cui ricorrono prevalentemente le donne; anche gli uomini sentono il bisogno di rimodellare il proprio corpo, eliminando il tessuto adiposo in eccesso. Questa pratica chirurgica, infatti, permette di ridefinire varie sedi corporee, restituendo loro una forma “proporzionata”. Dai fianchi alle ginocchia, dalle caviglie all’addome, dal ventre alle cosce, tanto per fare alcuni esempi, la liposuzione è la risposta giusta per avere un fisico armonico. Attenzione, però, che non si tratta di un intervento per perdere peso, come qualcuno facilmente equivoca, ma per “correggere” le imperfezioni volumetriche di alcune parti del corpo.

Per chi è indicata la liposuzione?

Per tutti coloro che non sono contenti del proprio corpo, che vivono con disagio il fatto che non sia armonico in determinati punti. Anche il semplice indossare una gonna può essere un problema serio per molte signore. Grazie a questo rimodellamento, ogni paziente ritroverà un proprio equilibrio e una maggiore sicurezza all’interno della sfera sociale, eliminando quel grasso resistente che con diete non riesce a calare. Direte così finalmente addio alle maniglie dell’amore, perché grazie a questo intervento ritrovare la linea non sarà mai stato così facile. Non è l’intervento indicato, però, a chi desidera perdere unicamente peso. L’eliminazione delle cellule adipose non comporta alcuna perdita di peso.

Come avviene l’intervento?

L’intervento viene effettuato, normalmente, in anestesia locale o in sedazione farmacologica. Il chirurgo pratica incisioni di pochi millimetri, possibilmente in aree nascoste del corpo (o nelle pieghe cutanee o nascoste dagli indumenti), in modo da poter introdurre delle cannule. Queste avranno diametro diverso in base al tessuto adiposo in eccesso da asportare e alla zona anatomica da trattare. Le cannule sono collegate ad un aspiratore e grazie ad un preciso movimento veloce, avanti e indietro, provvedono ad aspirare le cellule adipose in maniera del tutto uniforme. Alla fine dell’operazione, si applicano punti di sutura sui fori, che saranno rimossi dopo una settimana circa, e un bendaggio compressivo. La durata complessiva dell’operazione è in funzione della quantità di tessuto da asportare.

Ci sono rischi di effetti collaterali?

Il principale è dovuto alla sensazione di dolenzia e all’edema che accompagneranno il paziente in un periodo che può variare da qualche giorno a qualche settimana. Il tutto potrà essere controllato dal punto di vista farmacologico con adeguate terapie. È molto frequente la comparsa di ematomi, che si riassorbono anch’essi in qualche giorno.

Con che risultati?

L’intervento di liposuzione è definitivo perché le cellule adipose rimosse non si potranno mai più riformare.

Cosa succede nella fase post operatoria?

Il paziente avrà una guaina contenitiva che dovrà indossare per una ventina di giorni. Anche se la ripresa è abbastanza rapida, si consiglia di riprendere l’attività sportiva dopo almeno 6-8 settimane e previo via libera del chirurgo. Per l’esposizione al sole attendere l’eliminazione completa degli ematomi e la risoluzione dell’edema (solitamente un paio di mesi).

Che precauzioni vanno seguite nel pre operatorio?

Nella fase preparatoria della liposuzione, il chirurgo prescriverà gli esami clinici necessari e valuterà attentamente le condizioni fisiche del paziente e le sue aspettative. Verranno valutate le diverse zone dove poter intervenire e il risultato ottenibile. Vanno sospesi il fumo e sospesi farmaci come gli anticoagulanti o gli antiaggreganti.

Riassumendo

Durata intervento: 1 – 3 ore

Ritorno al sociale: per zone piccole un paio di giorno, mentre per zone più estese gradualmente,dopo una settimana. Per attività sportive o più intense, almeno dopo uno-due mesi dall’intervento.

Anestesia: sedazione farmacologia e anestesia locale oppure anestesia generale.

Esposizione al sole: da evitare l’esposizione per 60 giorni successivi all’intervento.

Tipo di ricovero: in day hospital o, con anestesia generale almeno una notte di degenza.
condividi
richiedi informazioni

Ti potrebbe interessare anche...

Casi clinici
Ultime dal Blog