Radiologia

La radiologia odontoiatrica è quella branca che si occupa, mediante l’uso dei raggi x, della produzione di immagini interne del corpo non visibili ad occhio nudo. L’odontoiatra dopo una valutazione clinica, può ritenere necessario acquisire maggiori informazioni con una radiografia in modo tale da definire il quadro clinico del paziente e scegliere la cura più efficace.

La clinica odontoiatrica è fornita di apparecchi odontoiatrici di ultima generazione. L’odontoiatra deciderà se eseguire:

  • Radiografia periapicale, viene effettuata mediante una lastrina di piccole dimensioni, quando è richiesto uno studio mirato per valutare le condizioni di un singolo dente o un gruppo ristretto di denti;
  • Ortopantomografia o panoramica, quando è necessario valutare le condizioni di tutta la dentatura e degli elementi circostanti;
  • Tomografia Computerizzata Cone Beam, fornisce informazioni tridimensionali permettendo una visione più dettagliata delle strutture dentali e scheletriche utilizzando un basso quantitativo di radiazioni.

Se siete in gravidanza o pensate di esserlo è bene avvisare subito il dottore.
Il periodo più delicato, in cui le radiazioni possono essere pericolose anche a dosaggi inferiori, sono le prime settimane di gestazione, quando si ha la formazione degli organi. Se la radiografia viene effettuata in zone lontane dalla pancia, come una panoramica ai denti, la dose di radiazioni che raggiunge il feto è davvero irrilevante, quindi non c’è alcun pericolo.
Anche se il rischio è minimo non vuol dire che non ci sia. Si consiglia di evitare le radiografie e valutare di rimandare l’esame a dopo la gravidanza.

Guarda anche...

Casi clinici

B.P. 63 anni
M.B. 63 anni
E.F. 54 anni

Prenota adesso
la tua visita

È semplice, compila il form e saremo noi a contattarti!

Richiedi informazioni